“IL DIALOGO MULTIMEDIALE”- Michal Trpak  By

“IL DIALOGO MULTIMEDIALE”- Michal Trpak

Lo spazio pubblico è lo spazio scenico preferito dall’artista ceco Michal Trpak. Le sue installazioni sono il tentativo di un dialogo tra arte, pubblico e architettura, il fine della sua creatività.
L’interazione con l’ambiente circostante è una condizione indispensabile affinché il significato delle sue opere raggiunga un ampio schema comunicativo.
Le piazze e gli angoli nascosti della città sono i luoghi dove la gente trascorre momenti della propria vita, dove si sofferma a leggere un giornale, si siede per pensare, si guarda intorno e riflette.
L’essere umano si cala nella modernità del nostro tempo e si interroga sulla sua incertezza; cerca una via d’uscita dalla realtà e con la fantasia crea un suo mondo.
In questo senso l’artista intende abbandonare uno spazio chiuso prediligendone uno comune in cui uomini e donne possano incontrarsi e avere un confronto.
Gli ombrelli diventano il paracadute quotidiano, un piano d’emergenza in risposta alla sensazione di impotenza di fronte alla percezione di un futuro imprevedibile.
Allo stesso modo anche ciò che non è umano prende vita, partecipa alla celebrazione di un sentimento come nell’installazione dei lampioni che si abbracciano o nel palo della luce che sbircia il lettore inconsapevole.