“MATER MUTANDIS” – Sara Guillaume  By

“MATER MUTANDIS” – Sara Guillaume

La materia è la madre di tutte le cose, è la sostanza di cui tutto il resto si compone. Nell’interpretazione artistica di Sara Guillaume questo concetto si traduce nell’inquieta elaborazione di un’idea che sulla tela vive e in in cui l’artista fonde le diverse energie dei materiali dando vita alla sua “pittura scultorea”.
L’aspetto plastico è una licenza poetica che si concede rispetto alla formazione classica da cui proviene; pittrice, scultrice e mosaicista Sara preferisce un approccio materico non riconducibile ad una forma linguistica definita, ma piuttosto rivolta alla ridefinizione di uno spazio in cui l’essenza delle cose ha bisogno di fisicità.
Nei suoi quadri ogni materiale utilizzato, compreso il colore, cerca nella forma un proprio motivo di esistere, un suo impatto visivo,la sua natura.
Nell’apparente caos e nell’affanno creativo il pensiero intimo trova comunque un’armonia in grado di trasmettere un moto universale.