“LATTINE D’ELITE” – Kim Alsbrooks  By

“LATTINE D’ELITE” – Kim Alsbrooks

Questa incredibile collezione di ritratti che la pittrice americana Kim Alsbrooks ha intitolato “My White Trash Pantings” sfugge alle più classiche interpretazioni rivoluzionando in modo assolutamente originale l’idea elitaria del ritratto ottocentesco.
Utilizzando lattine calpestate o contenitori di cibo, riciclando quindi involucri ormai apparentemente inutili l’artista crea un impensabile connubio tra spazzatura e tradizione.
I rifiuti diventano uno spunto allegorico attraverso cui sfidare e prendere in giro un concetto socialmente ortodosso per cui i ricchi vantavano la possibilità di avere un proprio ritratto.
Il lusso di allora non è quello di oggi e anche la percezione di esso è cambiata; di fronte al consumismo sfrenato a cui siamo abituati Kim osa unire in matrimonio gli scarti e le icone di un’ élite decaduta e decadente.