“ L’INSOSTENIBILE SCHIANTO”- Sandro Giordano (Remmidemmi)  By

“ L’INSOSTENIBILE SCHIANTO”- Sandro Giordano (Remmidemmi)

“Che fine ha fatto la semplicità? Sembriamo tutti messi su un palcoscenico, e ci sentiamo tutti in dovere di dare spettacolo”.(Charles Hank Bukowski)

Ogni giorno ripetiamo gli stessi gesti , usiamo cose che usano gli altri, vestiamo abiti per farci riconoscere tralasciando il lusso di essere unici e di mostrarci per quello che siamo.
Nella fretta di arrivare ovunque e da nessuna parte inciampiamo in noi stessi, corpi in caduta libera con la sola certezza di avere uno status symbol da mantenere a qualunque costo.
I personaggi di Sandro Giordano raccontano ognuno la propria storia, gli oggetti con cui interagiscono ne sono il dettaglio e il finale ha l’aspetto grottesco di un inutile affanno.
La guerriera metropolitana è stanca e si arrende al dramma della routine lasciandosi cadere nel vuoto; una volta atterrata assume pose tragicomiche che spezzano la tensione celebrando il ridicolo come mezzo attraverso il quale sottolineare l’insostenibile schianto.
Finalmente fragili e indifesi , finalmente unici anche a rischio di perderci la faccia.
L’opera di Giordano fa parte del progetto fotografico “IN EXTREMIS ( corpi senza pentimento) nato in Spagna nel 2013 .